Sito Ufficiale del Comune di Rovegno (GE)

Loco: Informazioni

A Loco si trova la chiesa di Nostra Signora della Guardia, dalla superficie di circa 200 mq, risalente al primo quarto dell’800, a parte la torre campanaria iniziata nel 1893 ma completata nel 1910.
All’erezione di pubblica chiesa in Loco, aperta al culto nel settembre 1923, diede origine il fatto che, ricostruendosi la parrocchiale di Rovegno più lontana della vecchia  e quindi anche dai frazionisti Lochesi, questi ottennero dall’Ordinario di costruirsene una a loro maggiore comodità spirituale, obbligandosi a concorrere anche all’erezione della parrocchiale (Atto 10 agosto 1821, rog. G.B. Carboni) come avvenne della casa canonica del Cappellano.
Il 19 marzo 1844, ricevette dal Ven. Gianelli il titolo di succursale e la concessione di erigere il battesimale e di conservare la SS. Eucarestia, degli olii santi e di costruire il cimitero (benedetto nel 1845).
Il desiderio di avere una parrocchia, si fece sentire maggiormente quando Loco venne a costituire punto di attacco con la strada carrozzabile per Fontanigorda, in congiunzione al tratto di strada nazionale lungo il Trebbia: nel 1920 assunse il titolo di parrocchia intitolata a Nostra Signora della Guardia (ricorrenza celebrata la prima domenica di settembre), anno a cui risale il concerto di campane, mentre la torre campanaria è del 1893-95.
Nel 1969 fu realizzata la facciata in marmo; nel 1971 fu rifatto il presbiterio e installato l’altare, scolpito dal Perrotti, di origine piacentina. La dote del nuovo Beneficio per lire 1500 annue, fu costituita con libere offerte della popolazione, coadiuvata dai conterranei emigrati in America.
La parrocchia, all’atto di erezione, contava 380 anime.