Sito Ufficiale del Comune di Rovegno (GE)

Sezione: — Archivio

Incontro Pubblico Progetto Preliminare P.U.C.

COMUNE DI ROVEGNO
Provincia di Genova

CONVOCAZIONE INCONTRO PUBBLICO
in data 12 aprile 2014

La popolazione è invitata il giorno sabato 12 Aprile 2014 , alle ore 10:30, presso la sala consiliare del Comune di Rovegno per un incontro pubblico dove sarà illustrato in linea generale il
Progetto Preliminare del
Piano Urbanistico Comunale
adottato con Delibera di Consiglio Comunale n. 2 del 29 Marzo 2014 .

Rovegno, 29 Marzo 2014

Il Sindaco
Bruno Pepi

aprile 9, 2014   Commenti disabilitati su Incontro Pubblico Progetto Preliminare P.U.C.

Regolamento raccolta prodotti sottobosco

Disponibile il download del  regolamento raccolta prodotti sottobosco anno 2013

 

–  regolamento raccolta prodotti sottobosco

luglio 3, 2013   Commenti disabilitati su Regolamento raccolta prodotti sottobosco

Concorso Letterario “La Val Trebbia per Giorgio Caproni”

Il Comitato del Festival “Torriglia in Arte” – Proloco Torriglia


Con il Patrocinio gratuito del Comune di Torriglia e del Comune di Rovegno

 

Ed in collaborazione con il Comitato Expò Val Trebbia 2013

 

Presenta

 

I Edizione Premio Letterario Nazionale

 

” La Val Trebbia per Giorgio Caproni”

 

Il Premio è un Concorso Letterario in lingua italiana e si articola in tre sezioni:

 

Sezione A – Poesia edita o inedita

 

Sezione B – Narrativa breve edita o inedita

 

Sezione C – Testo teatrale

 

Sezione D – Speciale Giovani

 

Categoria A – Poesia edita o inedita

 

Categoria B – Narrativa breve edita o inedita

 

Categoria C – Testo teatrale

 

Argomento di riferimento della I Edizione – La Montagna : natura, borghi, origini, ritorno

 

BANDO DI PARTECIPAZIONE

 

ART. 1

 

:

 

Al Premio per le Sezioni A, B e C, possono partecipare tutti gli autori che abbiano compiuto il 18° anno di età . La partecipazione è estesa anche ai residenti all’estero . Ogni Autore può partecipare ad una o più Sezioni .

 

Alla la Sezione D – Speciale Giovani possono partecipare singoli autori sino al compimento del 18° anno di età o, solo in caso di scolaresche , in gruppo .

 

ART.2 :

 

Modalità :

 

Alla Sezione A ed alla Sezione D – Categoria A si partecipa con una poesia la cui lunghezza massima non deve superare i 40 versi.

 

Alla Sezione B ed alla Sezione D – Categoria B si partecipa con un elaborato ( racconto , fiaba , saggio ) che non deve eccedere le 5 cartelle equivalenti a 9.000 battute spazi compresi.

 

Alla Sezione C ed alla Sezione D – Categoria C si partecipa con un testo teatrale . Il testo può appartenere a qualsiasi genere ( drammatico, comico , giallo ecc. 9 e deve contemplare le seguenti caratteristiche:

 

– Il lavoro deve essere originale , mai rappresentato e non ispirato a romanzi , film od altro opere esistenti

 

– La durata non deve superare 90 minuti previsti di rappresentazione ed avere un massimo di 10 personaggi.

 

– Al testo deve essere allegata una breve sinossi ( massimo una cartella )

 

ART. 3 :

 

Le Opere devono essere inviate entro e non oltre il 31 maggio 2013 attraverso una delle modalità a scelta dell’Autore:

 

a) a mezzo posta elettronica ai seguenti indirizzi: premiocaproni@libero.it


inviare due copie dell’elaborato ( formato PDF – carattere Time New Roman ) in due distinti allegati alla mail. Una copia dovrà essere contrassegnata dal solo titolo L’altra copia dovrà contenere il titolo ed i seguenti dati dell’Autore : nome, cognome, data e luogo di nascita , residenza , indirizzo mail, recapito telefonico. Nell’oggetto della mail dovrà specificare – ” I Edizione Premio Letterario Nazionale ” Giorgio Caproni” – e nel corpo della mail la sezione di partecipazione .

 

b) a mezzo posta raccomandata A/R all’indirizzo :

 

PROLOCO TORRIGLIA – I Edizione Premio Letterario Nazionale Giorgio Caproni

 

Via N.S. della provvidenza, 3 – 16029 – TORRIGLIA (GE)

 

Ogni elaborato deve esser inviato in tre copie di cui una dovrà riportate i dati dell’Autore e le altre due devono essere contrassegnate solo dal titolo.

 

E’ gradito, ma assolutamente non necessario, un breve curriculum dell’Autore .

 

ART. 4 :

 

Iscrizione:

 

L’iscrizione al Concorso é completamente a titolo gratuito.

 

ART. 5 :

 

Sono previsti i seguenti premi per ciascuna sezione :

 

Il Primo Classificato nella Sezione A ( Poesia ) e della Sezione D Categoria A vince la cifra di eur 500.00

 

Il Primo Classificato nella Sezione B ( Narrativa )e della Sezione D Categoria B vince la cifra di eur 500.00

 

Il Primo Classificato nella Sezione C ( Testo Teatrale ) e della Sezione D Categoria C vince la cifra di eur 500.00

 

I Secondi Classificati di ogni Sezione ricevono una Targa artistica personalizzata ed un Attestato di Merito

 

I Terzi Classificati di ogni Sezione ricevono una medaglia di merito ed un Attestato di Merito

 

Tutti i finalisti presenti alla cerimonia di premiazione ricevono un Attestato di Merito ed un ricordo della serata.

 

Eventuali Premi Speciali verranno attribuiti a discrezione della Giuria durante lo svolgimento del “II _Festival Torriglia in Arte ” previsto tra il 5 ed il 14 agosto 2013 a Torriglia , con eventuale coinvolgimento del pubblico presente .

 

ART. 6 :

 

Comunicazione Risultato :

 

I primi 5 finalisti di ogni Categoria verranno presentati durante la V Edizione dell’ Expo della Val Trebbia in data da definirsi tra il 19 ed il 21 luglio 2013.

 

I risultati del Concorso saranno resi noti sul sito della Proloco Torriglia www.prolocotorriglia.com e sull’account Proloco Torriglia di Facebook .

 

Come doverosa informazione , tutti i partecipanti al concorso riceveranno via e.mail il verbale integrale della Giuria e l’invito alla cerimonia di premiazione .

 

ART. 7 :

 

La cerimonia di premiazione si terrà a Torriglia in data da definirsi tra il 05 ed il 14 agosto 2013, durante il secondo Festival ” Torriglia in Arte” .

 

I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori o tramite delega da altri. Soltanto in caso di motivato impedimento al ritiro del riconoscimento nel corso della cerimonia di premiazione , lo stesso sarà inviato a mezzo posta.

 

Le Opere premiate e le opere finaliste delle sezione A e B e della Sezione D categoria A e B, saranno pubblicate in un’Antologia presentata durante la cerimonia di premiazione .

 

Ogni Autore la cui opera è presente in Antologia ha diritto ad una copia gratuita. L’adesione alla pubblicazione della propria opera all’interno dell’Antologia non è obbligatoria e ogni Autore interessato deve essere contattato per ottenere l’eventuale adesione .

 

ART.8 :

 

Le opere sono valutate in forma anonima . Il giudizio della Giuria è insindacabile ed inappellabile ed i nominativi dei Giurati saranno resi noti alla data della proclamazione dei Vincitori .

 

ART. 9 :

 

Ogni Autore , per il fatto stesso di partecipare al Premio, dichiara la paternità e l’originalità delle opere inviate e del loro contenuto. Dichiara inoltre di avere il pieno possesso dei diritti dell’opera inviate ed autorizza il trattamento o dei suoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003. L’organizzazione del Premio non risponde di eventuali plagi o violazioni di legge.

 

ART. 10:

 

Le Opere non saranno restituite e, previo benestare dell’Autore, saranno custodie nell’Archivio del Premio .

 

ART.11 :

 

In base alla vigente normativa sulla privacy, gli indirizzi ed i dati personali dei partecipanti verranno utilizzati esclusivamente ai fini del Premio .

 

ART. 12:

 

La Segreteria del Premio provvederà ad inviare via mail agli Autori avviso di corretta ricezione degli elaborati e ricevuta di avvenuta iscrizione al concorso. L’ organizzazione del Premio chiede cortesemente , di non attendere , se possibile, l’approssimarsi della scadenza per l’invio delle opere in modo da agevolare il lavoro della Giuria.

 

Per Informazioni : PROLOCO TORRIGLIA

 

Recapiti telefonici e nominativi di riferimento :

 

Daniela Segale 338.7106981 – 340.2602011

 

Matteo Grillo 339.6400927

 

Maurizio Faccio 320.6267445

 

gennaio 28, 2013   Commenti disabilitati su Concorso Letterario “La Val Trebbia per Giorgio Caproni”

Comune di Rovegno al SIT di Genova

Successo per il salone delle identità territoriali:

oltre 25 mila visitatori per scoprire e degustare le eccellenze liguri

Genova. Piena soddisfazione alla Fiera di Genova per la tre giorni di “Scopri e Gusta – Salone delle Identità Territoriali”, il nuovo appuntamento dedicato alla valorizzazione dei prodotti e delle eccellenze dei territori. L’idea di creare una manifestazione che fosse esempio della glocalizzazione all’italiana ha ottenuto un grande successo di pubblico. Gli oltre 25.000 visitatori hanno risposto con entusiasmo – da venerdì 23 a domenica 25 – a show cooking, degustazioni, folklore, incontri, convegni, mercato di prodotti tipici e al ritorno estemporaneo del genovino – ne sono stati utilizzati più di 30mila, infatti, come moneta di scambio tra i banchi delle degustazioni.

Protagonisti indiscussi della manifestazione l’identità territoriale e tutto ciò che la compone e la rende unica: le comunità locali, il buon cibo, il turismo, i paesaggi e gli itinerari unici e irripetibili, l’artigianato e la cultura. I 160 Comuni che hanno aderito al Salone spaziano dall’estremo ponente della Liguria con la valle Arroscia all’estremo levante con Sarzana, dalla Lomellina al Vicentino e alla provincia di Reggio Calabria con Sappo Minulio e il parco dell’Aspromonte.

“Questo Salone è una scommessa vinta, nonostante una congiuntura economica sfavorevole e le difficoltà in cui versa Fiera, che però non ha perduto l’entusiasmo e l’impegno di tutti i dipendenti, che ringrazio. E’ una rassegna nuova, che interpreta il ruolo di valorizzazione e marketing territoriale proprio della Fiera di Genova” – secondo il presidente Sara Armella – “grazie al lavoro di tutti e all’impegno fondamentale di Anci Liguria e Fondazione Carige abbiamo dato vita a un evento straordinario per la promozione delle comunità, della cultura, delle produzioni locali e del turismo. La piena soddisfazione da parte degli espositori, dei territori e soprattutto da parte del pubblico fa sì che per rispondere alle loro richieste avvieremo immediatamente la progettazione dell’edizione del prossimo anno, con l’obiettivo di incrementare ulteriormente la partecipazione a livello nazionale”.

“Se questo è il risultato del sostegno allo sviluppo locale da parte di Fondazione Carige – ha sottolineato il vice presidente Pierluigi Vinai – allora vuol dire che siamo sulla buona strada, che c’è spazio per risollevare l’economia locale e che bisogna continuare così. Infine un ringraziamento particolare a Anci Liguria, a Fiera di Genova, agli espositori che ci hanno creduto e a tutti i visitatori che sono venuti in questi tre giorni a vedere Sit”.

Gli fa eco il vice presidente dell’Anci Liguria, Rosario Amico, dichiarando “Quando era stato presentato il progetto per la promozione del territorio c’erano state un po’ di perplessità, ma il grande afflusso da parte del pubblico a questa manifestazione ha dimostrato che avevamo ragione e che bisogna proseguire questo percorso per dare impulso al turismo in tutte le sue forme e, visti i risultati, direi che abbiamo vinto la sfida”.

Soddisfazione anche da parte di Andrea Sampietro direttore Confagricoltura Liguria, “il Salone delle Identità Territoriali – ha affermato – è stato senz’altro un’esperienza positiva e sicuramente da ripetere il prossimo anno. La manifestazione testimonia una volta di più che i prodotti sono un volano per i territori e viceversa. La formula è stata vincente e positiva anche per l’andamento delle vendite di “Carrugio Confagri” nel Food Village, un modo per sostenere, dal punto di vista economico, anche le piccole imprese sul territorio che in questo momento stanno sentendo di più la crisi. Non ultimo, per i temi trattati, grande è stata la partecipazione e l’interesse, da parte del pubblico, per i seminari e i workshop”.

Coro di giudizi positivi per l’andamento delle vendite nel mercato del Food Village: dai formaggi delle Langhe alle ceramiche di Rizziconi, dalla birra artigianale di Fegino all’olio extravergine di oliva di Toirano, dal basilico di Prà al chinotto di Finale Ligure. I banchi sono stati riforniti più volte nell’arco delle tre giornate per fare fronte alle richieste, molto superiori alle aspettative, di prodotti tipici di qualità.

Entusiasmo anche da parte di Domenico Giannetta, Assessore provinciale alle attività produttive della provincia di Reggio Calabria “La promozione del territorio – ha dichiarato – è fatta anche con i prodotti locali dell’artigianato e dell’agroalimentare”. Dello stesso parere anche la responsabile del Consorzio “Vicenza è” Paola Franco – che ha sottolineato – “La partecipazione a Sit per noi è andata molto bene e sicuramente da replicare. I nostri prodotti, molto apprezzati dai visitatori, sono andati letteralmente a ruba, fra tutti il baccalà alla vicentina e il broccolo fiolaro di Creazzo, apprezzato anche da Michelle Obama e, diventato celebre perché coltivato nell’orto della Casa Bianca. Insomma un vero successo superiore alle aspettative.

Redazione

dicembre 4, 2012   Commenti disabilitati su Comune di Rovegno al SIT di Genova